10/10/2014

Alzheimer e prevenzione: esercizio fisico Domus S. Rita, Roma

l'Alzheimer è forse la malattia neurodegenerativa più preoccupante della nostra epoca, non soltanto per la difficoltosa diagnosi, per cui non si è ancora trovato un sistema completamente esatto ed efficace, ma soprattutto in virtù di ciò che le ultime statistiche prevedono: pare infatti che nella popolazione, italiana ma non solo, la percentuale di anziani aumenti anno per anno, e con essa anche l'incidenza delle malattie neurodegenerative.
Attualmente la ricerca è in febbrile attività, nel tentativo di scovare non solo il giusto metodo che dia una diagnosi sufficientemente precoce, ma anche delle metodologie efficaci nel ridurre o almeno bloccare quelli che sono i devastanti effetti della malattia, con risultati più o meno soddisfacenti. 
Recentemente è stato anche rivisto il ruolo che l'attività fisica ha nell'ambito della prevenzione del morbo e, anche se non sono ancora chiari i meccanismi causali, si è effettivamente ossevato che, grazie ad una regolare attività motoria, vi è una reale riduzione dell'incidenza di malattie neurodegenerative nelle persone a rischio. 
Si è collegato lo sviluppo della malattia a fattori cardiovascolari, quali colesterolo, diabete, ipertensione, tutti disturbi facilmente riscontrabili in un individuo avanti con gli anni e tuttavia contrastabili con una buona attività fisica. 
Molti studi, sia su uomini che su animali, hanno confermato gli effetti dell'esercizio fisico, positivo sull'attività metabilica, strutturale e funzionale del cervello, con tutti i benefici che ne derivano: buon mantenimento dei domini cognitivi, buona memoria, attenzione, controllo, coordinazione ecc. 
Nonostante non vi siano ancora degli studi in grado di dimostrare che l'esercizio fisico svolto da persone affette da demenza possa migliorare significativamente la loro situazione, si è però arrivati a poter affermare che l'attività fisica ha un importanza notevole nel preservare le abilità cognitive negli anziani sani, oltre che sull'umore e sul comportamento. 
Intanto, si raccolgono dati utili che, in un prossimo futuro, ci darà una panoramica più chiara su quale siano gli effettivi risvolti di un'attività fisica mirata e forse renderà possibile la creazione di nuove strategie per fronteggiare un morbo che ancora oggi ha troppi segreti. 
symptoms of chlamydia in throat phuckedporn.com gonorrhea early symptoms
free spy apps for cell phones go best spyware for android cell phones
why people cheat in marriage megaedd.com my wife cheated
reason women cheat sledaddicts.com married looking to cheat
hiv transmission facts click what are the treatments for aids
tim tebow abortion story click abortion types
why did i cheat on my boyfriend that i love blog.perecruit.com my boyfriend cheats
has my boyfriend cheated on me quiz allpaul.com dream that i cheated on my boyfriend
will my boyfriend cheat click did my boyfriend cheated on me
my boyfriend cheated on me but i still love him blog.gobiztech.com will my boyfriend cheat
cialis manufacturer coupon mangalia.nu discount coupon for cialis
how long is naltrexone in your system low dose medicine naltrexone pain management
naltrexone alcohol cravings ldn naltrexone naltrexone low dose depression
implant for alcohol abuse pallanuoto.dinamicatorino.it implant treatment for alcoholism
drug naltrexone click naltrexone withdrawal symptoms
naltrexone cost link alcohol blocker
naltrexone generic name house.raupes.net naltrexone cocaine
‹‹ Torna indietro